Wembley, 16 maggio 1987. Finale di FA Cup, di fronte Coventry City e Tottenham. Gli Spurs sono i superfavoriti: è la loro terza finale in sette anni e non ne hanno mai persa una. Il Coventry, invece, è la vittima sacrificale, che gioca la sua prima finale di una coppa nazionale nei 104 anni di storia del club; ma nella loro corsa verso Wembley s’erano abituati a dimostrare che troppi si sbagliavano sul loro conto.

Il Wolverhampton, sotto la guida del leggendario manager Stan Cullis, trent'anni in giallonero tra campo e panchina, vive il periodo d'oro della sua lunga storia iniziata nel 1877. Tre campionati vinti (54,58 e 59) e uno perso di un punto (nel 1960, anno della quarta FA Cup) e, soprattutto, la fama di squadra offensiva e spettacolare. I Wanderers furono i primi a segnare più di cento gol a stagione per tre anni di seguito.